Selvaggio Blu

Dal 21 al 28 aprile 2022

Il Selvaggio Blu, si snoda lungo la costa di Baunei, lungo i sentieri dei pastori tra scale di tronchi, falesie, rocce spettacolari, antichi ovili, boschi di lecci secolari, macchia mediterranea, spiagge bianche e cale incontaminate.
I sentieri usati da sempre dai pastori attraversavano il Supramonte in ogni direzione ma erano (e sono) difficilissimi da individuare e seguire perché poco percorsi e perlopiù ridotti ad esili tracce per capre. Saremo guidati da una guida escursionistica sarda che conosce ogni tratto del suo territorio. Questo è forse il fascino più notevole di Selvaggio Blu: il doversi continuamente orientare in una natura prepotente e straordinaria dove l’unico punto di riferimento è il mare blu!

Difficoltà:

Intermedio

Si articola in 7 giorni di cammino con partenza da Pedralonga per concludersi a Cala della Luna - ovile Carta.
Al trekking possono partecipare escursionisti allenati e abituati a camminare con uno zaino (max.7 kg.). Si tratta in ogni caso di un percorso impegnativo che presenta qualche difficoltà alpinistica, si incontrano qualche tratto di facile arrampicata e alcune discese in corda doppia superabili anche da chi non avesse mai arrampicato, esclusivamente se accompagnato da una guida alpina. I dislivelli non sono eccessivi, ma l’asperità del terreno e le difficoltà d’orientamento fanno si che le tappe non siano mai brevi. Depositi di cibo, acqua e bagagli per il pernottamento saranno predisposti precedentemente lungo il percorso dall’ organizzazione.

Programma:

1ºGiorno
Traversata in traghetto su Olbia
Ritrovo a Livorno, traversata in traghetto e arrivo a Olbia. Da li, trasferimento a Pedra Longa per la partenza del trekking, organizzazione dei materiali per il trekking. Prima tappa da Pedra Longa alla bella radura poco sotto la cima di Punta Ginnirco m 810, risaliremo la Cengia Giradilli sotto l'omonima parete. Si inizia a gustare i panorami sardi con le prime iscale i fustes.
Cena pernottamento in tenda.
Dislivello in salita: m 800
Tempo di percorrenza: h 3/4
Distanza: 4 km,
Difficoltà: facile

2ºGiorno
Punta Ginnirco - Portu Pedrosu
Traversata quasi tutta in discesa con brevi saliscendi, attraverso la caratteristica macchia mediterranea. Potremo godere di grandi panorami su Pedra Longa dal ciglio di pareti alte centinaia di metri. Si arriva a Porto Petroso, splendido fiordo dove potremmo ristorarci con un bagno e bivaccheremo in prossimità della spiaggia.
Cena e pernottamento in tenda.
Dislivello in salita: m 210
Dislivello In discesa: m 750
Tempo di percorrenza: h 6/7
Distanza: 7 km
Difficoltà: media

3ºGiorno
Portu Pedrosu - Cala Goloritzè
Lasciata la bellissima insenatura di Portu Pedrosu , subito in salita, traverseremo sul ciglio di numerose falesie a picco sul mare. Raggiunta Punta Salinas a 612 m raggiungeremo Cala Goloritzè per un remunerativo bagno nelle acque cristalline.
Cena presso una struttura pernottamento in tenda
Dislivello in salita: m 900
Dislivello In discesa: m 850
Tempo di percorrenza: h 7/8
Distanza: 7 km
Difficoltà: media difficoltà

4ºGiorno
Cala Goloritze - Ololbitzi
Partenza da Bacu Linnalbus, attraversando Bacu Goloritzè per raggiungere Boladina, dalla cui cima potremo ammirare gli ovili di S' Arcu de su Tasaru lungo Serra Latone e Bacu Mutaloro su Feilau. Cena e pernottamento in località Ololbitzi. Durante il tragitto verranno allestite due calate in corda doppia.
Cena e pernottamento in tenda
Dislivello in salita: m 700
Dislivello In discesa: m 750
Tempo di percorrenza: h 7/8
Distanza: 8 km
Difficoltà: difficile

5ºGiorno
Ololbitzi - Cala Sisine
Forse la giornata più spettacolare ed impegnativa, attraverso gli antichi sentieri dei carbonai, raggiungeremo le prime due calate in corda doppia sulla bellissima foresta della Biriola Dopo un facile tratto mediano ripartiremo attraverso cenge, tratti con corde fisse e altre calate, fino ad arrivare alla bellissima spiaggia di Cala Sisine dove allestiremo il campo.
Cena presso ristorante pernottamento in tenda.
Dislivello in salita: m 150
Dislivello In discesa: m 570
Tempo di percorrenza: h 6
Distanza: 5 km
Difficoltà: difficile

6ºGiorno
Cala Sisine – Ovile Carta
Questo tragitto oltre alla bellezza naturale dei posti che incontriamo, ci offre la possibilità di visitare gli ovili più antichi e meglio conservati del Supramonte. Passando per la cengia di sa stada longa arriveremo all’ovile Carta dove ci attende una gustosissima cena dai classici sapori sardi in una serata piena di allegria e festeggiamenti per l'ultima notte nel Supramonte di Baunei.
Cena e pernottamento presso ovile Carta
Dislivello in salita: m 900
Tempo di percorrenza: h 5/6
Distanza: 8 km
Difficoltà: facile

7ºGiorno
Baunei - Olbia - Livorno
Dopo colazione, trasferimento ad Olbia e rientro in traghetto

Alloggeremo presso rifugi e pernottamenti in tenda

Equipaggiamento:
  • Scarponi da trekking
  • Zaino
  • Pila frontale, con batteria carica e una di ricambio
  • Borraccia termica da 1.5 litri
  • Crema per il sole e per le labbra
  • Calze da trekking, possibilmente 1 paio per il cambio
  • Completo intimo maglietta-calzamaglia per favorire la sudorazione
  • Maglietta di ricambio
  • Pile leggero
  • Giacca a vento impermeabile
  • Poncio impermeabile
  • Coprizaino impermeabile
  • Cappello in pile e cappello da sole
  • Occhiali da sole
  • Aspirina, Aulin, cerotti
  • pantaloni corti
  • pantaloni lunghi
  • toilette
  • asciugamano
  • casco
  • imbragatura
  • Sandali o ciabattine
  • Costume da bagno
  • Repellente per insetti.
  • materassino poliuretano
  • 2 moschettoni a ghiera
  • Vettovaglie: tazza, piatto, posate.
  • cordino lun.2 m. 7 mm diam
  • Sacco a pelo di peso medioleggero (0/+5 °C).
Quota iscrizione:

La quota di partecipazione è di 940,00 € per persona (minimo 6 partecipanti).
Conferma e pagamento acconto di 280,00 € entro e non oltre il 1 marzo 2022.

La quota di partecipazione include:
- completa organizzazione logistica e tecnica,
- accompagnamento e assistenza di una Guida Alpina certificata U.I.A.G.M. e di una Guida Ambientale Escursionistica sarda.
- vitto e alloggio durante tutto il periodo dalla cena del primo giorno alla colazione nel giorno di partenza (pensione completa con pranzo al sacco a mezzogiorno, cena e colazione preparati dall’organizzazione) i pernottamenti saranno in tenda, in rifugio l’ultimo giorno
-’uso dei materiali comuni, la fornitura di imbragatura, casco per chi non è fornito.
- assistenza di uno staff locale per il trasporto nei luoghi di bivacco dei viveri, l’ acqua e I dei bagagli dei partecipanti; lo stesso staff si occuperà della preparazione dei pasti.
- assicurazione e trasporto in caso di recupero con elicottero.

La quota non comprende:
-il traghetto A/R per la Sardegna
-Trasferimento con pulmino A/R dall’aeroporto di Olbia
-pasti durante la traversata in traghetto, pranzi nei giorni di arrivo e di partenza.
-l’assicurazione infortuni
-tutto quanto non specificato.

Iscrizione:

Iscrizione e informazioni per e-mail all’indirizzo pasqualeguidaalpina@gmail.com o per telefono+39 3497933893 / segreteria@prorockoutdoor.it o per telefono a +39 3349585828